Comunicati

Continua il processo ai Patrioti Veneti.

Questo processo e le condanne di luglio non potranno fermare la lotta montante dei Patrioti Veneti per il loro diritto alla libertà.

 
Questo processo e le condanne di luglio non potranno fermare la lotta montante dei Patrioti Veneti per il loro diritto alla libertà.
Il popolo Veneto è una nazione storica dell’Europa (1200 anni di vita lo dimostrano), questo è quanto si è voluto riaffermare in maggio.
Qualsiasi azione giudiziaria non potrà modificare o cancellare questa verità storica.
Chiediamo la libertà dei nostri patrioti come gesto atto a porre sul terreno politico il nostro legittimo diritto a rifare l’illegale referendum dell’ottobre 1866.
Il popolo Veneto si è conquistato a Lissa il diritto alla sua autodeterminazione.
Il Veneto Serenissimo Governo chiede al governo Francese di riconoscere la illegittimità del referendum che esso doveva garantire secondo i protocolli austro-francesi di Cormons.
Il Veneto Serenissimo Governo si assume la responsabilità di fare tutti i passi diplomatici atti a riconoscere il libero arbitrio del nostro popolo.
Il Veneto Serenissimo Governo nel contempo chiama il popolo veneto e i suoi patrioti alla mobilitazione e alla lotta sia per riaffermare con vigore e dignità i propri sacri diritti, sia per la libertà dei serenissimi in carcere o agli arresti.

 

Viva il Veneto Libero
Libertà  per i Patrioti

Lascia un commento