Comunicati

I terroristi del Califfato aggrediscono l’Italia attraverso i barconi inviati dai porti libici

E’ evidente a tutti che gli sbarchi degli extraconunitari in Italia si svolgono sotto una regia pianificata. Nessuno di questi “disperati” è in grado di disporre dai 5.000 ai 10.000 dollari per pagarsi il viaggio: anche perché il loro reddito medio annuale si aggira tra i 300 e i 500 dollari. Questo spiega tutto.

Uno stato degno di questo nome saprebbe come reagire per difendere la propria terra.

Il Veneto Serenissimo Governo, erede e continuatore della storia, cultura e tradizioni della Veneta Serenissima Repubblica ha già chiesto in passato e chiede tuttora allo stato italiano, se esiste ancora,di utilizzare i reparti speciali ( incursori della Marina, Teseo Tesei, paracadutisti del 9° reggimento “Col Moschin”, carabinieri del reggimento “ Tuscania “,…. Per distruggere nei porti libici tutto il naviglio utilizzato per aggredire la nostra terra.

E’ chiaro a tutti che il governo italiano non ha né le capacità né la volontà di difendere l’Italia.

Il bulletto di Firenze crede che la politica estera sia come il “ Grande Gioco” dei boy-scout.

L’Italia è nelle mani di incapaci e pusillanimi. Il suo futuro sarà costellato di miserie, umiliazioni e sciagure di varia natura. Ricordiamo a Matteo Renzi, a Paolo Gentiloni, a Roberta Pinotti che il Veneto è occupato militarmente dall’Italia; in questa fase di reiterate aggressioni da parte del terrorismo islamico all’Europa il Veneto Serenissimo Governo si appella al diritto internazionale per riacquistare il proprio diritto storico a difendere il proprio popolo.

L’evidenza dei fatti ha dimostrato che l’Italia non è in grado di tutelare le terre che illegittimamente ritiene proprie; tutto questo anche alla luce delle dichiarazioni rilasciate dal Prefetto di Treviso, il quale nella sostanza ha invitato gli extracomunitari spediti in Veneto dal ministro degli Interni Angelino Alfano a disperdersi nel territorio e ad arrangiarsi ( dove dormiranno? dove mangeranno? dove troveranno i soldi per vivere? Forse nelle nostre case?…)

Il popolo veneto riuscirà dove l’Italia ha fallito!

Il Veneto Serenissimo Governo è in grado di assolvere il compito storico che gli compete; fa appello a tutti gli organismi internazionali, agli stati amici per mettere in sicurezza il Veneto e vivere in pace, serenità e amicizia con tutti i popoli.

 

                          Ufficio di presidenza del Veneto Serenissimo Governo 

 

Commenti