Comunicati

Sondaggio in Veneto: 92 % a favore del SI all’autonomia

Il dare in pasto questo dato è l’ultimo, in ordine di tempo, disperato attacco contro il popolo veneto; e si spiega da sé: se il risultato del referendum sarà con una percentuale del 60% per il SI, significa che in due mesi si è perso il 32%, se il SI vince con il 51% il risultato sarà presentato come una sconfitta. Se andrà a votare il 50% degli aventi diritto vorrà dire che a pochi interessava la sorte del Veneto.

Chi divulga questi dati è un nemico del nostro popolo e deve essere combattuto e boicottato.

Tutti i veneti devono mobilitarsi e fare opera di convincimento a favore del SI, ogni SI è un passo in avanti per i nostri diritti ancestrali.

I servi di Roma propagandano tali dati lasciando intendere che non serve andare a votare, tanto il SI vince comunque.

Inoltre ci sono dei poveri mentecatti politici, presunti venetisti che affermano che questo referendum è contro la nostra indipendenza. Loro sono i Quisling di Roma.

Patrioti veneti: ventre a terra, mobilitazione totale, ogni SI è un passo in avanti per aprire la strada alla Veneta Serenissima Repubblica.

Venezia-Longarone, 14 agosto 2017

Il Presidente del Veneto Serenissimo Governo

Luca Peroni

Commenti