A proposito della Liga Veneta Repubblica

Veneti, in merito alla proposta del gruppo Liga Veneta Repubblica, titolata “Un popolo sovrano verso l’Europa”, il Veneto Serenissimo Governo prende netta e inequivocabile distanza.

Veneti, in merito alla proposta del gruppo Liga Veneta Repubblica, titolata “Un popolo sovrano verso l’Europa”, il Veneto Serenissimo Governo prende netta e inequivocabile distanza.
Il documento nulla ha di Veneto: è solo frasario propagandistico, privo di ogni riscontro storico – giuridico e di ogni essenziale riferimento al Veneto quale Nazione Storica d’Europa.
E chiaro traspare il suo scopo anti – Veneto: far guadagnare alle prossime elezioni al partito ex – padano qualche prebenda per garantire ai suoi dirigenti un agiato futuro e dare all’inefficiente sistema politico locale l’ennesimo permesso di mortificare il Veneto Spirito nel calderone della normalizzazione. La pretesa, poi, di essere il solo referente per una improbabile trattativa con Roma, ammortizzatore sociale e “ultima spiaggia” per l’autonomia del Veneto, è semplicemente grottesca.
Non potrà, certo, mai essere un neonato partito – o anche l’insieme di più partiti – a comprendere e guidare il necessario cambiamento del Veneto verso la libertà.
Il Veneto Serenissimo Governo, dopo aver incontrovertibilmente dimostrato per due anni la propria determinazione, lealtà, dedizione, e preoccupazione per l’avvenire del Veneto, ha recentemente fatto a tutti chiare e concrete proposte politiche: ha promosso un’alleanza – e non un’adesione, che è cosa ben diversa – tra tutti coloro che veramente credono nel Veneto e nella sua Gloriosa Storia; ha indetto una raccolta di firme per ottenere un democratico rifacimento del referendum con cui l’Italia si annetté il Veneto nel 1866.
Questi – insieme ad altri – sono i progetti che verranno discussi pubblicamente nel prossimo congresso del Veneto Serenissimo Governo.
Perché soltanto tra nazioni in possesso del libero arbitrio possono essere equamente considerati e raggiunti patti confederativi nuovi e vantaggiosi per tutti, e mai altrimenti.