Comunicati

9 maggio 1945. Gli immortali eroi

image_pdfimage_print

9 maggio 1945. Sconfitta delle forze del male nazifasciste. Dopo 6 anni di guerra, voluta e perseguita da Germania, Italia e Giappone, supportata dai collaborazionisti di tutto il mondo, a cominciare da Quisling, Wlassow, il gran mufti di Gerusalemme Al Husayni, Ante Pavelic, Petain, Leon Degrelle, monsignor Jozef Tiso, Pavolini…… Oggi le forze popolari si devono porre una domanda: abbiamo chiuso i conti con questi banditi? NO, la lotta non si è mai conclusa, essa deve continuare e rafforzarsi. Gli eredi di questi banditi sono tra di noi e tentano di rialzare la testa, sia con le armi (vedi quanto succede in Medio Oriente, in Europa e non solo), sia mettendo una pietra tombale sui responsabili della guerra, lasciando i giudizi agli storici.

Il Veneto Serenissimo Governo risponde NO a questi tentativi, non può esserci nessuna giustificazione, nessuna assoluzione, nessun perdono. Criminali erano e criminali restano. Gli eredi politici ne risponderanno senza sconto.

In questo contesto il Veneto Serenissimo Governo fa suo l’appello del Consiglio della Federazione Russa: “Vittoria sul nazismo come patrimonio mondiale dell’umanità. Il Consiglio della Federazione invita i parlamentari e le organizzazioni internazionali a riconoscere la vittoria sui nazisti nella 2a guerra mondiale come patrimonio mondiale dell’umanità, ed i monumenti ai caduti contro il nazismo come memoriale mondiale.”

Il Veneto Serenissimo Governo è inoltre grato allo stato d’Israele, il quale, invece che abbattere i monumenti agli immortali eroi della 2a guerra mondiale, innalza un monumento all’Armata Rossa a Netanya, nel 2012, alla presenza del Presidente della Federazione Russa Wladimir Putin e del Presidente dello stato di Israele Simon Peres.

Il Veneto Serenissimo Governo è a fianco di tutti i popoli che lottano contro i nuovi e vecchi fascisti e antisemiti, seguendo la strada e gli insegnamenti degli immortali eroi, per la pace, contro tutti i guerrafondai.

W GLI IMMORTALI EROI!

Longarone-Venezia,7 maggio 2018

Per il Veneto Serenissimo Governo

il Presidente Luca Peroni

il Vice presidente Valerio Serraglia

il Vicepresidente Andrea Viviani

il Vicepresidente Demetrio Shlomo Yisrael Serraglia

Commenti