9 Maggio: Anniversario della Vittoria

Al Presidente della Federazione Russa Wladimir Putin

Al governo Russo

In occasione del 9 Maggio, anniversario della memorabile vittoria sulla canaglia nazifascista a seguito della grande guerra patriottica, il Popolo Veneto e io personalmente Vi ringraziamo per l’immenso sacrificio della vostra gioventù e di tutto il vostro Popolo, e per le immani distruzioni subite, materiali e morali, (oltre 25 milioni di vittime).

Se il 22 Giugno 1941 è stato un giorno luttuoso, il 22 Giugno 1944, a seguito dell’offensiva “operazione Bagration”, è stato il giorno dell’inizio della fine della canaglia nazifascista, decisiva per la liberazione dell’Europa.

Senza il sacrificio del Popolo Russo, e le sue vittorie politico-militari, il mondo non si sarebbe liberato dai tiranni di Berlino, Roma, Tokyo.

Il Veneto Serenissimo Governo, erede e continuatore della storia, cultura e tradizioni della Veneta Serenissima Repubblica aveva programmato di essere presente a Mosca il 09 maggio 2020 e partecipare alla sfilata del Reggimento degli Immortali, con i ritratti dei nostri patrioti, che hanno combattuto contro i nazifascisti. Le circostanze lo hanno impedito (Covid-19), ma è come fossimo presenti; a Mosca ci sono gli antifascisti, gli amanti della pace, della giustizia, e della libertà; a Bruxelles, al Parlamento europeo ci sono i falsificatori della storia.

Un fraterno abbraccio a Lei e a tutto il Popolo Russo, da parte mia e dal Popolo Veneto.

Venezia-Longarone, 08 maggio 2020

Per il Veneto Serenissimo Governo

Il Presidente Luca Peroni