Joe Biden: l’impostore vuole la guerra

Biden, in un’intervista televisiva attacca e dà dell’assassino al Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin.

E’ evidente a tutti che Biden, questo usurpatore, è incapace di trovare una soluzione alla crisi degli Stati Uniti, cercando quindi un pretesto e un nemico per distogliere l’opinione pubblica dai reali problemi che investono gli USA.

L’accusa rivolta a Vladimir Putin, d’interferenza negli affari interni americani riguardo alle elezioni 2016-2020 è un attacco non allo stesso Putin ma al popolo degli Stati Uniti. Secondo Biden la più grande democrazia planetaria è talmente debole da farsi influenzare dai social? E gli americani sono bambini incapaci d’intendere e di volere?

Stia attento Joe Biden a minacciare o a provocare la Federazione Russa: non è la Serbia, non è la Libia, tanto meno una repubblica sudamericana…

Prima di qualsiasi avventura “chieda consiglio” a Napoleone Bonaparte e ad Adolf Hitler.

Sia certo Joe, qualsiasi aggressione alla Federazione Russa avrà una risposta adeguata e proporzionata.

Il Veneto Serenissimo Governo, erede e continuatore della storia, cultura e tradizioni della Veneta Serenissima Repubblica, dà tutta la sua solidarietà e vicinanza al Popolo Russo e al Presidente Vladimir Putin. Nel contempo è a fianco del Popolo Statunitense e dell’amico Donald Trump nella loro battaglia per ripristinare la democrazia negli USA.

Il Veneto Serenissimo Governo, in un clima di collaborazione e pace, auspica il recupero dello spirito di Pratica di Mare del 2002 per il superamento dell’antistorico clima da guerra fredda, per la lotta al terrorismo e per la fratellanza dei Popoli.

Venezia-Longarone 17 marzo 2021

Ufficio di Presidenza